Blog di una giovane insegnante con la passione per il proprio lavoro: la scuola.

Benvenuti in questo blog dove si parlerà di tutto quello che ruota attorno al mondo della scuola: DSA, cooperative learning, sostegno, rapporti tra genitori e insegnanti ecc.
Inserirò anche delle schede didattiche e risorse che ho creato (e soprattutto sto creando) per il mio lavoro quotidiano, in modo che possano essere utili anche a voi!

Se vi interessa sapere qualcosa di più sul perchè di questo blog e dei miei video sul canale youtube teachermaia cliccate qui.
Se volete suggerire temi, fare domande o parlare di qualsiasi cosa vi interessi, lasciate pure un commento sotto ai post o scrivetemi a maestramaia88@gmail.com!
Sono anche su:
Facebook
Twitter

Passatemi a trovare!


English version

lunedì 30 novembre 2015

L'importanza dell'intervallo: attività ludiche per migliorare il rapporto tra insegnante e alunno

Ed eccoli finalmente arrivati: quei sacri dieci o quindici minuti in cui alunni e insegnanti si muovono disordinatamente per la scuola tra bagni, compagni, caffè e merendine del caso. I bambini possono parlare tra loro, giocare e liberarsi dall'ingombrante presenza didattica degli insegnanti.

E poi arrivo io :-)

A parte gli scherzi, per me l’intervallo non è affatto un momento di pausa, ma è una frazione di tempo preziosa per mantenere e arricchire il mio rapporto con i bambini.
Durante le lezioni è difficile mantenere un rapporto neutro con i bambini, a maggior ragione essendo di sostegno e incanalando l’80% delle mie energie verso i bambini con più difficoltà. Molte volte mi sembra di lasciare indietro e allontanarmi sempre di più da tutti gli altri.

Così, mi è venuta un’idea. Perché non occupare un paio di intervalli a settimana per intraprendere attività ludiche tutti insieme?

Esempi:

- tutti i giovedì ( e soltanto quel giorno per lasciarli riposare in pace in tutti gli altri) i bambini si siedono con me sul materassino nel nostro angolo lettura mentre io leggo un paio di pagine di Harry Potter e la pietra filosofale (scelto rigorosamente da loro tra altre opzioni presentate). Oltre alla speranza di migliorare le loro capacità di ascolto e di comprensione orale, estremamente carenti a causa dell’esagerazione di input visivi ai
quali sono abituati, spero anche di migliorare il mio rapporto con loro.

Durante gli altri intervalli della settimana concordo, con i bambini che ne hanno voglia, attività libere da fare (non occupo mai tutti gli intervalli della settimana perché, nonostante la mia classe sia un tempo normale e l’orario scolastico non sia così impegnativo, è giusto lasciare i pulcini a scorrazzare tra di loro come più piace); così abbiamo iniziato un interessante percorso sulla musica:

-         ascolto diversi generi musicali, riflessione e, infine, canto di canzoni scelte insieme.
-         grazie al tablet e al collegamento internet della scuola balliamo, guardando i video registrati su Youtube del famoso gioco per la consolle Wii Just Dance Kids: non avete idea di dove potreste trovare dei piccoli ballerini nascosti.


Infine, attività che inizierò questa settimana, si ritorna alle vecchie tradizioni e inizieremo a fare a maglia! Vedendo la scarsissima abilità manuale della maggior parte dei bambini, ho pensato di portare i ferri e la lana più spessa che ho e insegnare a gruppi di tre a creare una minuscola sciarpa di gruppo.




Ovviamente, essendo l’intervallo un momento di relax, non obbligo nessuno a seguire le mie attività, a parte per la lettura del Giovedì, così lascio sempre liberi gli altri di restare al banco a parlare o di giocare tra di loro.


Musica, ballo, Harry Potter e maglia… Mi piace occupare il tempo così; sapete, a me il caffè non piace… 

Teacher Maia

Nessun commento:

Posta un commento